Costo orario manodopera carrozzeria: 5 regole per farselo riconoscere

Un problema che affligge la maggior parte dei carrozzieri è il mancato riconoscimento del costo orario della manodopera. Quando a pagare è l’assicurazione del soggetto che ha provocato il sinistro subentra, infatti, l’applicazione della tariffa oraria corrispondente al prezzo di mercato

Risultato: l’assicurazione in molti casi contesta il preventivo del carrozziere e si rifiuta di pagare la cifra preventivata.

Come farsi riconoscere il giusto costo orario della manodopera di carrozzeria? Vediamo come viene calcolato il costo della manodopera e le regole da seguire per ottenere risarcimenti completi ed evitare contestazioni.

Se hai problemi a farti riconoscere la tua tariffa oraria contattami, senza impegno, per una consulenza personalizzata cliccando qui

Come viene determinato il costo orario della manodopera di carrozzeria?

Il carrozziere, come ogni artigiano, esegue le lavorazioni in virtù di un contratto concordato col cliente. Il costo della manodopera dovrebbe essere espressamente indicato nel preventivo. Accettando il preventivo il cliente assume l’impegno di pagare quanto richiesto sempre che le ore di lavorazione non siano eccessive.

In presenza di una specifica contrattazione e sempreché le ore di lavorazione impiegate nella riparazione non siano eccessive, il cliente sarà tenuto a pagare quanto richiesto.

L’accordo sul costo orario della manodopera di carrozzeria obbligherà l’assicurazione a riconoscerlo?

No! Anche in presenza di un regolare contratto di cessione del credito l’accordo tra cliente e carrozziere non vincola l’assicurazione.

La compagnia assicuratrice responsabile applica, infatti, la tariffa oraria corrispondente al prezzo di mercato calcolato su base territoriale. Tale tariffa corrisponde al costo che, mediamente, sarebbe applicato da una carrozzeria simile per la stessa tipologia di danno.

Chi stabilisce il prezzo di mercato?

In genere il prezzo di mercato viene stabilito dalle associazioni di categoria che depositano, presso le Camere di Commercio territorialmente competenti, i costi orari che variano in funzione delle dimensioni delle carrozzerie e dei conseguenti costi fissi.

Viene stabilita una forbice entro la quale il carrozziere può legittimamente applicare il proprio costo orario che, tuttavia, dovrà essere giustificato sulla base della documentazione contabile che ogni carrozzeria è tenuta a conservare per fini fiscali.

In altri termini il carrozziere dovrà provare, in base al proprio conto economico e stato patrimoniale, l’adeguatezza del prezzo applicato alla propria manodopera. Non è quindi sufficiente che il costo orario sia ricompreso nella forbice stabilita dalla associazione di categoria ma è necessario che lo stesso sia “contabilmente” sostenibile e giustificabile.

Se hai dubbi su quali documenti utilizzare per provare il tuo costo orario compila senza impegno questo form

Costo orario della manodopera di carrozzeria: come farselo riconoscere?

Sulla base di queste premesse, al fine di farsi riconoscere il proprio costo orario, dovrà essere seguita una precisa procedura che consiste in 5 passi.

Verifica, presso la tua Camera di Commercio, le tariffe orarie di carrozzeria depositate

Le associazioni di categoria (es: confartigiano, CNA, etc) territorialmente competenti depositano, annualmente, sia le tariffe orarie di carrozzeria sia quelle relative ai materiali vernicianti. Le prime sono indicate in una forbice minima e massima. Le seconde hanno un costo fisso in base alle tipologie di vernici utilizzate. Potrai trovare gli indirizzi della Camera di Commercio a te più vicina sul seguente sito https://www.camcom.gov.it.

E se le tariffe non sono state depositate?

Niente panico! Potrai sempre contattare la tua associazione di categoria per sollecitare il deposito oppure potrai farti certificare la tua tariffa oraria mediante una perizia contabile e provvedere personalmente alla consegna presso gli uffici competenti.

Non sai come certificare il tuo costo orario? Contattami subito per una consulenza professionale finalizzata ad evitare future contestazioni

Fai redigere una perizia contabile per determinare il tuo “prezzo di equilibrio”

Le perizie contabili possono essere redatte da revisori contabili e/o da società specializzate. I costi variano in funzione della certificazione ottenuta e di eventuali asseverazioni. Solitamente i consulenti nominati dal Tribunale, in sede di contestazione giudiziale della tariffa oraria di carrozzeria, favoriscono le certificazioni rilasciate da professionisti abilitati ed iscritti in appositi albi. Ciò non significa che in tutte le situazioni sia necessario sostenere ingenti costi per perizie certificate e asseverate.

Se hai dubbi su quale certificazione utilizzare contattami qui senza impegno

Deposita la tua perizia contabile

Esporre un costo ricompreso nella forbice delle tariffe depositate dalle associazioni di categoria non è sufficiente a farsi riconoscere il proprio costo orario. Occorre sempre dimostrare che la tariffa applicata dalla singola carrozzeria sia giustificata dai propri costi aziendali. Una perizia redatta sulla base dei propri dati contabili giustificherà il costo richiesto. Il deposito della perizia presso la Camera di Commercio territorialmente competente servirà quindi a pubblicizzare il proprio costo ed evitare illegittime contestazioni

Aggiorna ogni anno il costo della manodopera calcolandolo sulle scritture contabili dell’anno precedente

La perizia contabile è finalizzata a stabilire il proprio “prezzo di equilibrio” in un dato momento storico. I costi aziendali possono tuttavia cambiare in base alle scelte imprenditoriali, condizionate dalla domanda di mercato e dall’evolversi della tecnologia. Il costo orario della manodopera applicato quest’anno potrebbe non essere giustificato l’anno successivo. Per questo motivo nasce l’esigenza di aggiornare annualmente la certificazione peritale. Il costo dell’aggiornamento è solitamente inferiore a quello sostenuto per la redazione della prima perizia. Per questa necessità è quindi consigliato rivolgersi a società specializzate, che applicano normalmente prezzi più economici, piuttosto che a professionisti iscritti in appositi albi.

Fai un’analisi dei beni strumentali e delle competenze che giustificano l’applicazione di tariffe maggiori

Le tariffe depositate dalle associazioni di categoria non sempre rispecchiano tutte le realtà aziendali. Basti pensare alle tariffe applicate dalle autofficine dei grandi marchi automobilistici per rendersi conto che i prezzi di mercato stabiliti per la generalità delle imprese di autocarrozzeria, non vengono applicati da alcune aziende. Il motivo è semplice: ogni azienda deve fare i conti con i propri costi e con le proprie specifiche competenze. Un costo della manodopera maggiore rispetto a quello ricompreso nei listini depositati potrà essere legittimamente applicato se giustificato dalla tecnologia utilizzata e dalla esclusività del know-how (possesso di cognizioni specifiche necessarie per svolgere in modo ottimale un’attività, una professione, etc.). Le moderne autovetture richiedono conoscenze specifiche che, frutto di impegnativi corsi di aggiornamento, non sempre vengono comprese da periti assicurativi poco esperti e indottrinati.

Non “barattare” la tua professionalità e competenza con accordi che non riconoscono le effettive ore di manodopera e il tuo costo orario. Contattami subito e senza impegno per tutelare i tuoi diritti

Costo orario manodopera di carrozzeria: un diritto che va provato

Il rispetto di queste regole garantirà il riconoscimento della tariffa oraria applicata.

Di fronte a dati certi, contabilmente dimostrabili, nessuna compagnia assicurativa potrà infatti negarti l’integrale risarcimento della tua fattura di riparazione.

Eventuali contestazioni, da parte delle imprese assicurative, potranno essere portate all’attenzione del giudice che, con ogni probabilità, condannerà le compagnie al pagamento del dovuto.

Hai bisogno di aiuto per farti riconoscere la tua tariffa oraria?

Sono Davide Biondini, avvocato esperto in risarcimenti. Da oltre 10 anni lavoro a fianco dei carrozzieri.

Posso aiutarti ad ottenere l’integrale riconoscimento della tua fattura di riparazione. Il servizio per te è gratuito e i costi saranno posti a carico della compagnia assicurativa.

Per richiedere senza impegno una consulenza clicca qui

Prenota una consulenza

    Questo modulo raccoglie informazioni che utilizzeremo in conformità a quanto stabilito nella nostra Privacy Policy al solo scopo di evadere la tua richiesta di informazioni circa il servizio descrito.


    Consent Management Platform by Real Cookie Banner